giovedì 19 novembre 2009

SCOSSA DEMOCRATICA - NO all'uso distorto e antidemocratico della giustizia - sabato 21 in piazza San Babila




Il limite della decenza è stato superato. Il disegno di legge sul cosiddetto"processo breve" è l'ennesimo colpo alla democrazia inferto da un governo che non ha nessuna intenzione di risolvere, attraverso una vera riforma, il problema del funzionamento della giustizia, ma vuole solo occuparsi delle vicende giudiziarie di una sola persona, il presidente del Consiglio, mettendo a repentaglio la vita democratica, il funzionamento delle istituzioni e lo Stato di diritto. Se fosse approvato il testo porterebbe di fatto a un'amnistia per tutti gli accusati di corruzione, concussione, truffa fiscale: per salvare Berlusconi, liberi tutti!! 

Gli italiani onesti non vogliono e non possono piu' assistere a questo scempio.
Per questo invitiamo i cittadini di Milano a dare, da questa città, una grande scossa democratica che smuova il Paese.

Sabato 21 novembre alle ore 15.00 saremo in piazza San Babila per manifestare la nostra indignazione e per dire NO all'uso distorto e antidemocratico delle istituzioni, all'amnistia per corrotti ed evasori
 




1 commento:

manuele ha detto...

Avanti popolo, alla riscossa
ed ai golpisti rompiam le ossa.